Benvenuto su LA CATTEDRALE VERDE VEGETALE DI OLTRE IL COLLE - WEB NETWORK OLTRE IL COLLE
Oltre il Colle, 29 04 17 
CATTEDRALE VEGETALE
· HOME
· L'OPERA IN LETTERE
· L'OPERA IN NUMERI
· COME ARRIVARE
DA PENSIERO A REALTÀ
· IDEAZIONE
· PROGETTAZIONE
· L'AUTORE
· I PARTNER
WORK IN PROGRESS
· PRIMI PASSI
· PRIMA PIANTA
· REALIZZAZIONE
· INAUGURAZIONE
ARCHIVIO
· DOCUMENTAZIONE
LINK OLTRE IL COLLE
· METEO E WEBCAM
· MUNICIPIO 
COLOPHON
© 2008-2017
oltreilcolle.info
Mail:
oicwebinfo[]gmail.com
IN LINEA ORA
In questo momento ci sono 7 Visitatori e 0 Utenti nel Portale
LA CATTEDRALE VERDE VEGETALE DI OLTRE IL COLLE - WEB NETWORK OLTRE IL COLLE
La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella

 

INAUGURAZIONE

 La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella TESTO ITALIANO     La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella ENGLISH LANGUAGE 
  FOTO PARTE 1      IMAGES PART 1
  FOTO PARTE 2      IMAGES PART 2 
  FOTO PARTE 3      IMAGES PART 3 
    Cattedrale vegetale

La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella
La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella
Gli inviti diffusi dagli Enti organizzatori: pubblico quello del Parco (in basso),
nominativo quello del Municipio

GB/USA
La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella

An attractive demonstration, on September 4, 2010 (international year of biodiversity) with the inauguration of the “Trees Cathedral” - Cattedrale vegetale (it was called before “Green Cathedral” - Cattedrale verde), built in Oltre il Colle (Bergamo, Italy) on the Arera mountain in Grumello locality, approx 1400 meters of altitude.

The “Trees Cathedral” was planned by Giuliano Mauri, disappeared in 2009.

The “Trees Cathedral” was wanted in primis by the president of “Parco delle Orobie”, Franco Grassi, and by the mayor of Oltre il Colle country, Rosanna Manenti.

It had been finished thanks to the coordination of the son of the artist Giuliano Mauri, Roberto Mauri, with the artistic leadership of Paola Tognon.

The “Trees Cathedral” was made with wood and measure 29x24 meters and 15 meters of height. It is constituted from 5 naves and 42 columns that accommodate 42 young beeches (Fagus sylvatica), wanted by Giuliano Mauri and that in the future will go to build the true “Trees Cathedral”, green and living.

The construction happened approximately in three months in 2010, but the planning and the work were many years long, because the artist Giuliano Mauri is disappeared in 2009 and because there are been controversial and critics fed by web and by the little understanding of this artistic trees monument, that only now, arrived at its completion, is collecting the right merits.

Although all, this “Trees Cathedral” saw finally the sky and, although all, its inauguration finally happened, in a day of pleasant temperature, to the presence of about 600 people.

La Cattedrale vegetale (Trees Cathedral) di Giuliano Mauri a oltre il Colle (Bergamo, Lombardia, Italia)
La Cattedrale vegetale di Oltre il Colle (Bergamo, Lombardia, Italia)

The ceremony was carried out with the participation of a lot of public authorities.

The opening of the ceremony was carried out from the mayor of Oltre il Colle country, Rosanna Manenti, that claim to be proud of this work, remembering meanwhile like – thanks to Internet and to the newborn website – the “Trees Cathedral” already is known in the world, having the site 3000 visitors in few hours, coming from numerous nations and continents.

Franco Grassi, president of “Parco delle Orobie”, defined the work like “an example of the pride of this territory”.

Paola Tognon, at the presence of the family of Giuliano Mauri and particularly of the son Roberto Mauri (that treated the accomplishment of the Cathedral in collaboration with a squad of expert carpenters), told the artistic story of the “Trees Cathedral”.

Monsignor Lino Belotti, distinguished auxiliary bishop of Bergamo, told its large satisfaction for this “Trees Cathedral”, that he blessed for the second time (before – the first time – was on the occasion of the pose of the first tree in Plassa locality – year 2008 – , when the name was still “Green Cathedral”, that monsignor Belotti said to prefer still today).

Two symbolic actions happened in the morning: the dispersal of stones on the ground, wanted by president F. Grassi “to strengthen the background of the Cathedral, but also to mean the importance of what is under the things”, and the liberation of butterflies, in the presentation of the "Path of the butterflies" in the "Parco delle Orobie" on Arera mountain.

Also monsignor Belotti has opened one of the small boxes distributed to the public, for the liberation of the contained lepidopterans.

The Brasses of the students of the Conservatoire of Bergamo played all along the morning ceremony.


IT
La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella

Un clima di festa, serenità e sorrisi, accompagnato anche da qualche simpatico e inaspettato disguido, quello che ha regnato il 4 settembre 2010 durante l’inaugurazione della Cattedrale vegetale (in precedenza chiamata “Cattedrale verde”), realizzata a Oltre il Colle sul monte Arera in località Grumello, a poco meno di 1400 metri di quota, e progettata da Giuliano Mauri (scomparso nel 2009), la cui opera – voluta in primis dal presidente del Parco delle Orobie bergamasche, Franco Grassi e dal sindaco di Oltre il Colle, Rosanna Manenti – ha potuto essere compiuta, nell'anno dedicato alla biodiversità, grazie al coordinamento del figlio Roberto e alla curatela artistica di Paola Tognon.

La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella
Rosanna Manenti, sindaco di Oltre il Colle, e Franco Grassi, presidente del Parco delle Orobie bergamasche

La Cattedrale vegetale è un’opera lignea monumentale che presenta misure approssimative di 29 metri di lunghezza, 24 di larghezza e 15 metri di altezza ed è costituita da 5 navate e 42 colonne, composte da 8 fusti ciascuna, che ospitano 42 giovani faggi (Fagus sylvatica) voluti dall’autore e che durante la loro stessa crescita, con la contestuale e graduale disgregazione della struttura, andranno a costituire la vera e propria Cattedrale vegetale, verde e vivente.

La costruzione è avvenuta nel corso di una manciata di mesi, poco più di tre, ma la sua progettazione, pianificazione e messa in opera è durata anni, anche a causa della morte dell’artista, Giuliano Mauri, e in parte a causa delle polemiche che accompagnano sempre qualsiasi realizzazione di una certa importanza e portata, alimentate in questo caso sia dal web, sia dalla poca comprensione di questo monumento artistico vegetale che solo ora, giunto alla sua compiutezza, sta riscuotendo i giusti meriti anche da chi, prima, lo aveva contestato e criticato.

La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella
La Cattedrale vegetale di Oltre il Colle (Bergamo, Lombardia, Italia) progettata da Giuliano Mauri

Nonostante tutto questa Cattedrale vegetale ha visto finalmente il cielo, perché proprio in questo elemento si erige con le sue alte arcate, si innalza e si confonde, e nonostante tutto la sua inaugurazione è finalmente avvenuta, in una giornata non soleggiata ma di piacevole temperatura, alla presenza valutata in un viavai di circa 600 persone.

La cerimonia si è svolta con la partecipazione di molte autorità che hanno assistito o si sono susseguite al microfono il quale - consentiteci la battuta - forse un po’ provato dal protrarsi degli inevitabili discorsi di rito, ha pensato a un certo punto di astenersi dal lavorare, entrando in sciopero nonostante due tentativi di riparazione sul campo senza risultati  duraturi.
 
L'imprevisto ha vivacizzato e animato ancora di più il clima di serenità, di festa, di cordialità e di comunione, dovuto anche al fatto che presentazioni e discorsi sono proseguiti a viva voce, con un pubblico sempre più attento e interessato che ha coronato e seguito tutta la manifestazione.

La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella
Un momento dell'inaugurazione della cattedrale "verde" vegetale sul monte Arera

L’apertura della cerimonia è stata effettuata con pochissime parole dal sindaco di Oltre il Colle, Rosanna Manenti, che si è detta orgogliosa di quest’opera che, se adeguatamente promossa e curata, darà lustro e immagine non solo al territorio oltrecollese bensì a tutta la Lombardia, ricordando nel contempo come – grazie a Internet e al neonato sito web – la Cattedrale vegetale sia già conosciuta nel mondo, avendo il sito toccato punte di 3000 visite in poche ore, provenienti da numerose nazioni e continenti, nella settimana dell’inaugurazione.

Subito dopo ha preso parola Franco Grassi, presidente del Parco delle Orobie, presentato erroneamente dallo “speaker” come “Parco dei Colli”, tuttavia l’atmosfera era assolutamente serena e informale e la “gaffe” non ha fatto altro che divertire tutti i presenti, grazie anche al brillante commento dello stesso presidente Franco Grassi, il quale nei suoi vari interventi ha riportato la lettera di buon augurio dell'assessore regionale Marcello Raimondi, che non ha potuto essere presente a causa di impegni istituzionali.
 
Hanno poi preso parola i sindaci interessati al “Progetto Arera” (che riguarda non solo la Cattedrale “verde” bensì anche la rivalutazione del Sentiero dei Fiori e del Sentiero delle Farfalle) dei Comuni di Ardesio,  Giorgio Fornoni e Roncobello, Andrea Milesi, e alcune autorità politiche, come i consiglieri regionali Frosio e Saffioti, e religiose, come monsignor Maurizio Gervasoni, vicepresidente della Fondazione Comunità bergamasca, ente sponsor della Cattedrale, fino ad arrivare al momento della presentazione vera e propria dell’opera sotto l’aspetto artistico e mistico che la contraddistingue.

Questo momento è avvenuto grazie alla partecipazione di Paola Tognon (che ha ricevuto il famoso microfono ormai bollente e affaticato), alla presenza della famiglia di Giuliano Mauri e in particolare del figlio Roberto (che ha curato la realizzazione della Cattedrale in collaborazione con una squadra di esperti carpentieri) e di una rappresentanza del Comune e della Provincia di Lodi (città natale dell’artista scomparso).

La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella
Paola Tognon illustra il percorso artistico della Cattedrale vegetale
di Giuliano Mauri realizzata sul monte Arera

Un passo da riportare del discorso di Paola Tognon è certamente quello in cui la curatrice artistica ha spiegato alcuni “perché” delle scelte dell’autore, tra i quali molto importante quello del posizionamento della struttura, che non si rende visibile nell’immediatezza a chi arriva sul posto ma deve essere scoperta poco a poco.

Giuliano Mauri, infatti, aveva consapevolmente negato ai fruitori una “visione televisiva” della Cattedrale, che invece voleva fosse scoperta gradualmente, entrando adagio in sintonia con l’opera e con la natura che la circonda.

In effetti la stradina sterrata di accesso è del tutto decentrata rispetto alla “facciata” principale della Cattedrale, che si presenta in un primo momento nascosta tra le fronde degli alberi e poi via via si scopre di tre quarti, lentamente, all’osservatore, che successivamente ne può ricercare le infinite prospettive.

La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella
La stradina di accesso alla Cattedrale "verde" vegetale di Oltre il Colle

Monsignor Lino Belotti, emerito vescovo ausiliare di Bergamo, con la sua innata simpatia e non astenendosi da alcune divertenti battute scambiate con Franco Grassi, che lo aveva anticipato con un discorso sull’orgoglio del “popolo bergamasco che, grazie a opere come questa, non sarà ricordato solo come consumatore di polenta e uccelli”, ha espresso la sua grande soddisfazione per questa Cattedrale vegetale, che ha benedetto “per la seconda volta” (la precedente fu in occasione della posa della prima pianta in località Plassa, quando la denominazione era ancora “Cattedrale verde”, che monsignor Belotti ha dichiarato preferire ancora oggi) “e nella quale la Fondazione Comunità bergamasca ha sempre creduto” (il Parco delle Orobie bergamasche, insieme con la Fondazione, ha sostenuto tutti i costi della realizzazione) “al fine di conservare e custodire il creato in una prospettiva di pace”.

È poi seguita la benedizione della struttura, del pubblico e di tutti i presenti, tra i quali ricordiamo anche il presidente Mazzoleni della Comunità montana Valle Brembana, il vice presidente della Comunità montana Valle Seriana, i sindaci di Algua, Bracca e Oneta, la rappresentanza del Comune e della Provincia di Bergamo, i rappresentanti della Scuola d’Arte Fantoni di Bergamo (i cui studenti, primi nel creare i progetti della Cattedrale “verde”, sono stati ringraziati pubblicamente dal presidente Grassi), oltre alla Guardia Forestale e a un nutrito numero di Guardie ecologiche volontarie.

Degni di nota anche due atti simbolici avvenuti durante la mattinata: la dispersione dei sassi sul terreno, voluta dal presidente Grassi “per irrobustire il sottofondo della Cattedrale, ma anche a significare l’importanza di ciò che sta sotto alle cose”, e la liberazione delle farfalle, svolta a cura del Museo di Scienze naturali di Bergamo e del direttore Marco Valle nell’ambito della presentazione del Sentiero delle Farfalle e del Sentiero dei Fiori nel Parco delle Orobie bergamasche.

La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella
Monsignor Lino Belotti libera una farfalla

Anche monsignor Belotti ha aperto una delle piccole scatole di plastica che venivano distribuite al pubblico, e che contenevano i lepidotteri appositamente fatti nascere in cattività per la successiva liberazione.

Il 2010 è stato proclamato dall'Onu quale anno internazionale della biodiversità, per attirare e portare l'attenzione di tutte le popolazioni della Terra sul problema dell'impoverimento ambientale del nostro pianeta, causato dalla distruzione di habitat naturali e interi ecosistemi. Il Progetto del monte Arera, che comprende la realizzazione nel rispetto della natura di un'opera d'arte ambientale come è la Cattedrale verde e la riqualificazione dei due Sentieri anzidetti, dei Fiori e delle Farfalle, che il Parco delle Orobie mette in atto con la collaborazione dei Comuni di Oltre il Colle, Roncobello e Ardesio, si inserisce degnamente e di diritto in questo contesto internazionale di sensibilizzazione e recupero sul tema della biodiversità.

Quasi tutta la cerimonia di inaugurazione è stata allietata in sottofondo da musiche eseguite con perizia dagli  OTTONI degli studenti del Conservatorio di Bergamo (ai quali il nostro Web Network aveva già dedicato un BREVE ARTICOLO e un REPORT FOTOGRAFICO nel giugno 2010 per una bella esibizione avvenuta al Rifugio Saba in Arera), diretti dal Maestro M. Capelli.

La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella
Il gruppo degli studenti del Conservatorio di Bergamo con il Maestro Capelli e i loro ottoni

Hanno contribuito al successo della manifestazione gli Alpini di Zambla Alta, il Gruppo Fanti di Oltre il Colle, l’Associazione Ama di Oltre il Colle, la Polizia municipale di Oltre il Colle,  l’Arma dei Carabinieri  della Stazione di Serina, la Croce Verde di Oltre il Colle, il nostro Web Network e tutti coloro i quali disinteressatamente hanno dato una mano, per mezzo della propria vettura, per trasportare dalla Plassa alla Cattedrale (e viceversa) le innumerevoli persone e le autorità che hanno partecipato a questo evento, fornendo un aiuto concreto al bus-navetta comunale e sveltendo così i trasferimenti.

La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella
I progetti degli studenti della Scuola Fantoni in mostra presso il punto di ristoro in Plassa

Infine - e qui concludiamo il nostro report con l’augurio che il clima cordiale e informale di questa giornata possa rinnovarsi felicemente nella vita di tutti i giorni - non ce ne voglia chi non è stato menzionato, perché tra tutti eravamo davvero tanti e di certo qualcuno non siamo riusciti a vederlo: magari ci scriva e lo inseriremo.

La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella
La Cattedrale "verde" vegetale di Oltre il Colle

 La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella TESTO ITALIANO     La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella ENGLISH LANGUAGE 
  FOTO PARTE 1      IMAGES PART 1
  FOTO PARTE 2      IMAGES PART 2 
  FOTO PARTE 3      IMAGES PART 3 

 

Foto G. Coppetti e C.M. Leoni per Web Network Oltre il Colle
La Cattedrale vegetale o Cattedrale verde (Trees Cathedral) di Oltre il Colle (Bergamo) sul monte Arera, seconda cattedrale di Giuliano Mauri dopo la Cattedrale vegetale di Arte Sella

V.10ef

 


WEB NETWORK OLTRE IL COLLE
cattedraleverde.oltreilcolle.info © 2008-2010 C.M. Leoni
cattedralevegetale.oltreilcolle.info © 2010-2017 C.M. Leoni

È tassativamente vietato prelevare contenuti al fine di pubblicarli in altri spazi web o copiarli, riportarli e/o diffonderli pubblicamente in qualsiasi forma, senza consenso scritto. Web Network Oltre il Colle è un organismo di volontariato a carattere privato.

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0,05 Secondi